Pessimi presagi a 6′ dal termine sul 51-60 poi, in un attimo, gli avversari vanno in tilt e Quaiotto e compagni ne approfittano: 19-2 di parziale e vittoria che alimenta le speranze salvezza. A due giornate dal termine della poule, Budrio aggancia Castenaso a quota 8 in vista della trasferta del prossimo weekend a Cesena e del match interno proprio con i Gardens all’ultima di campionato.

Manca Botteghi impegnato con gli Eagles e l’avvio √® favorevole agli ospiti che ottengono i primi vantaggi con il ’92 Polverelli. Quando si accende Ricciotti, protagonista all’andata, la situazione crolla: 0-10 di parziale e intervallo lungo sul 23-31.

I padroni di casa rispondono al rientro in campo con Garzelli e Quaiotto (35-38) ma dall’altra parte i romagnoli sono infallibili da tre e in avvio di ultimo quarto allungano sul 51-60. Sembra chiusa, ma i recuperi di Frazzoni, le ingenuit√† a ripetizione di San Patrignano e i liberi di Quaiotto (8/8) chiudono la gara fino al massimo vantaggio sul 75-66 finale.

E’ Vita Pallacanestro Budrio-San Patrignano 75-66
Parziali: 15-15; 23-31; 48-52.
E’ Vita Pallacanestro Budrio: Piazzi 2, D’Angelo ne, Garzelli 18, Vettore 4, Filippini 4, Manini 6, Ballardini 10, Quaiotto 23, Mazzanti, Frazzoni 8. All. Calandriello.
San Patrignano: Simeoni, Fornari 5, Polverelli 17, Nanni 2, De Martin 8, Domeniconi 7, Zaghini ne, Ricciotti 17, Accardo 10. All. Gregori.